The show must go on

Blog e vita vera viaggiano su due linee parallele. Purtroppo o per fortuna chi può dirlo. So che a molti un post del genere non interesserà o sembrerà fuori luogo; ma so anche che c’è una piccola percentuale di persone che mi segue e che merita vengano spese due parole in più circa la mia assenza.

Credo che la premessa iniziale renda il messaggio. Blog, internet e la vita che ti scorre, appartengono a un altro mondo. Sono sempre stata del parere che quando si inizia un percorso bisogna giungere alla fine ad ogni costo. Separare vita privata dal resto è un must nella vita. The show must go on, ad ogni costo. Sul lavoro, di qualsiasi tipo e in qualsiasi campo, non esistono pause; puoi essere triste, afflitta e persa nei tuoi pensieri, ma ti tocca sfoggiare il tuo bel sorriso e andare avanti. Non importa quanto grande sia il tuo dolore, perché a nessuno che non viva la tua vita potrà interessare che tu dentro hai solo un grande vuoto. Il blog però è un’altra cosa. E’ uno spazio tuo, un angolo neutro in cui a volte rifugiarsi dai pensieri che ti martellano giorno e notte. E’ la sede dei non pensieri. E io ho deciso di dar vita a questo piccolo spazio esattamente per questo. Per evadere. Parlare di passioni, di frivolezze, di superficialità aiuta e non sapete quanto. Mi ha dato forza e sollievo in tanti momenti in cui nonostante il sorriso avrei potuto cedere. E’ uno schermo a cui puoi mentire e a cui nascondere quel che vorresti non fosse vero.

Eppure la cattiveria esiste. La cattiveria di chi ti conosce e sa della tua vita e nonostante tutto ti giudica; pensa che sei frivola perché invece che pensare a quel che ti succede ti ritrovi a parlare di make up in un blog. E quello stesso qualcuno non si immagina minimamente che la tua è una reazione alla vita, lo stratagemma per non crollare e a cui aggrapparti con tutta la forza che hai.  A qualunque costo, io non smetterò mai di alzarmi e sorridere, almeno finchè avrò la speranza. Non ho mai dato peso a nulla e sinceramente non mi importa di quel che dice la gente. La verità è che un giorno ti svegli e realizzi che il potere delle preoccupazioni e la paura di quello che può accadere sono diventate così imponenti da averti rubato la spensieratezza. Non puoi mentire ad uno schermo, non puoi mentire a chi ti legge facendo credere la tua vita perfetta. In questo momento no. E non riesci a scrivere pur volendo. Potrai fingere, ma non è che quel che vuoi. Potresti far finta di nulla, ma non è questo il momento. Ci saranno tempi migliori e ci saranno. Devi aspettare.

Per ora  la mente è in un’altra direzione ed è giusto seguirla. Almeno per ora ho bisogno di recuperare le forze e di rialzarmi pian piano.

Il blog resta e presto tornerò a scrivere. The show must go on.

Grazie a tutte le blogger che mi tengono compagnia con i loro post quotidiani e grazie a chi resterà qui ad aspettarmi. E soprattutto scusate se questo post vi sarà sembrato una serie di pensieri sconnessi. E’ il cuore, tutto qui.

A presto,

Marica.

Annunci

3 comments

  1. Oh Marica. Non sai quanto mi ritrovo in tante delle tue parole. Mi dispiace leggere che sia un periodo difficile, non sai quanto. A me personalmente il blog ha aiutato tantissimo in momenti poco facili dell’ultimo anno, spero lo possa fare anche per te :) Ti mando un super abbraccio.

    1. Dietro tutti quelli schermi ognuno di noi ha la sua piccola grane storia. E’ un periodo che dura da tanto, ma sono fiduciosa, la ruota girerà XD Ho solo bisogno di ricaricarmi e ripartire!

      Grazie mille per il pensiero… un abbraccio grande a te <3<3<3

  2. Ti capisco, io ho cambiato blog e sua tipologia appunto per sfuggire a quello che era diventato troppo personale e che, quindi, avrei dovuto riempire di lacrime… al diavolo! Voglio un angolo rosa, pieno di confetti, dove parlare solo di cose belle. Forse c’è chi mi giudica idiota per questo, ma c’è anche chi sa capire. L’unica cosa bella davvero che mi abbia mai detto il mio ex (…sì, era una brutta storia, e sì, ha abusato psicologicamente di me, per sei anni) è questa: ti ammiro, perché anche quando tutto è nero hai sempre un sorriso per te e per gli altri. Pensa che c’è chi sa vedere questo, degli altri sbattitene le palle e fai quello che ti senti :D (e soprattutto non farlo mai diventare un obbligo con te stessa, piuttosto chiudi e scaraventa il pc in strada)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...