My top 5 I’m late/ I can’t be bothered Products!

IMG_2882[1]

Tentazione tentazione. Ancora una volta rimando un post per farne un altro. Il punto è che questo ha travolto il monto intero del blog e non poteva non travolgere anche me. L’idea è di Drama&Makeup che ha ben pensato di stilare una classifica di 5 prodotti a cui affidarci quando siamo in ritardo. Ritardo? E’ il mio caso, perennemente in ritardo, anche quando potrei non esserlo perdo tempo in lungo e in largo. Ritardo cronico insomma. Non è facile scegliere solo cinque prodotti, soprattutto per una come me che ha familiarizzato con il ritardo al punto tale che riesce ad utilizzare un numero spropositato di prodotti anche in soli 5 minuti. Dovrei partecipare a uno show di record prima o poi.  In ogni caso, voglio attenermi alla regola del post e cinque siano.

In estate mi sento tranquilla nel poter saltare il fondotinta, ma la cipria proprio no, d’altronde in qualche modo la lucidità va combattuta. Ne ho già parlato in post precedenti, con la Blot Powder di MAC mi sto trovando divinamente. Uniforma l’incarnato e contrasta l’effetto lucido per almeno quattro ore piene, dopo le quali la riapplico facilmente con il piumino in dotazione. Passaggio indiscutibile il correttore, mai senza, in tutta onestà non potrei proprio rinunciare. Inserisco il Full Coverage di Kiko, in test da un paio di settimane in alternativa a quell’orrore dell’Erase Paste, appartenente all’era degli acquisti di “make up non sense”. Quanto ho odiato questo correttore. Il Full Coverage è un correttore di quelli che non fa miracoli, in questo periodo ho meno occhiaie del solito e riesce a contrastare bene, ma non sono sicura di poterlo definire il mio correttore ideale.

Fatto ciò con la base sono a posto e in velocità dovrei passare agli occhi. Se sono in ritardo, la prima cosa che realizzo è che non potrò star lì a sfumare, giocare, pensare ed incantarmi con i colori (ditemi che non sono l’unica). Nel mio cervello prende forma un’associazione mentale “essere in ritardo => ombretto in crema”. Si, perché io senza nulla sugli occhi non riesco ad uscire. Fino a poco tempo fa non ero amante di questo genere di prodotto, ma ora che ho scoperto la loro utilità in condizioni limite come essere in ritardo/non ho voglia di truccarmi/viva la pigrizia, devo ammettere che ho iniziato a comprarli compulsivamente. Quello che scelgo ad occhi chiusi è senza ombra di dubbio Mooncake di MAC (sto diventando monotona a furia di metterlo in ogni post); alternative potrebbero gli essere astra soul colour o il mio amato Tattle Tale Benefint o ancora gli ombretti in crema Kiko.

DSCN0729

Se avessi l’autorizzazione inserirei un prodotto più, magari una matita a definire l’occhio, ma voglio essere brava e quindi diretto passaggio è il mascara, tanto mascara. Anche qui, sto cercando di terminare quanti più prodotti aperti. Il mascara del momento è l’Ultra Tech Curve di Kiko, non è per niente male e soprattutto non mi secca le ciglia.

Per finire, un rossetto non può mancare e se sono in ritardo e in velocità prendo Tolede di NARS. So che l’avrò detto mille e mille volte ormai, ma lui è entrato nel cuore. Inizio a trovarli dei difetti, durata e secchezza in primis, eppure il colore è così adatto alle mie labbra che non posso non adorarlo.

Ci sono riuscita. Ora vi dico che se avessi avuto giusto cinque minuti in più di sicuro avrei usato un fondotinta e avrei completato la base con un velo di blush, magari uno in crema. Avrei sicuramente delineato le sopracciglia e magari definito l’occhio meglio l’occhio. Con questi avrei sforato i cinque, ecco, però sono sincera, mi sarei sentita davvero pronta.

“Oh tempo tiranno cosa ci combini” [cit.].

Annunci

15 comments

  1. Avevo provato il full coverage, ma sui brufoli è pessimo, tant’è che è stato l’unico prodotto kiko a irritarmi il viso.
    Ah, gli ombretti astra! <3 Che bell'invenzione!
    E dimmi, come ti trovi con Golden Earth? Io l'ho acquistato pieno di aspettative ma mi ha deluso: lo sento "pesare" sulla palpebra per un'oretta buona prima che si asciughi! ç__ç

    1. Il Full Coverage lo sto uutilizzando per le occhiaie, fortunatamente in questo periodo non sono molto evidenti. E’ una fase di transizione, appena passato il caldo mi metto alla ricerca di un vero correttore. Fino ad ora ho utilizzato l’erase paste, ma lo odio infinitamente tanto.

      Gli ombretti astra sono davvero una piacevole scoperta <3

      Il Golden Earth, ecco, ha deluso anche me. Non riesco a gestirlo proprio e quando riesco a stederlo mi provoca un bruciore insopportabile, il peggior acquisto di tutti i tempi!

      1. E pensare che ho sospirato il Golden per mesi, mi era piaciuto subitissimo non appena l’avevo visto negli scaffali! Almeno l’ho comprato in saldo…

  2. io uso ben più di cinque robe in 5 minuti, ma in crema mai, sarò l’unica sulla faccia della terra ma pure quel poco che mi tiene mi richiede tempo per applicarlo…

    1. In tutta onestà anche io ormai sono così abituata ad essere in ritardo che in 5 minuti riesco a realizzare cose che sorprendono anche me stessa!

      Adoro i prodotti in crema, ultimamente poi ho per le mani un blush Illamasqua, Dixie, che adoro. Si stende e si sfuma che è una meraviglia, senza portarmi via tempo.

      1. io ormai sono una ritardataria nota XDDDD

        chissà perchè ero convinta che ti riferissi ai blush XD però vale lo stesso anche per i prodotti per gli occhi, quando sono in ritardo sono la mia salvezza!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...